MIRKO PROCACCINI GRAPHIC DESIGN & ART DIRECTION

PROGETTO DI COMUNICAZIONE
LA CIVICA
SIMBOLO RAPPRESENTATIVO ED ELETTORALE

LA CIVICA

Simbolo rappresentativo
idea originale
per la realizzazione del simbolo

L’idea originale nasce dalla stella marina animale formata da 5 elementi/braccia che rappresentano ideologicamente la formazione politica della nuova lista civica.

Simbolo di facile leggibilità e memorizzazione perchè l’animale marino è conosciuto e apprezzato per la sua bellezza e originalità. Comunica la forza del movimento con il movimento delle cinque braccia ma non l’unione e la condivione delle idee.

RICERCA STORICO ICONOGRAFICA PER L’ IDEAZIONE DEL SIMBOLO

Dalla Stella al Pentagono
La definizione di rapporto aureo è ricondotta allo studio del pentagono regolare e della stella a 5 punte (pentagramma), in esso inscritta simbolo di riconoscimento dei pitagorici che definirono la sezione aurea nel VI sec. a.C.

La geometria pentagonale è abbondantemente presente in natura e dimostra l’origine scientifica e biologica della sezione aurea.
RICERCA STORICO ICONOGRAFICA PER L’ IDEAZIONE DEL SIMBOLO
Il pentagono, e in particolare la stella in esso contenuta, ha la straordinaria caratteristica di richiamare la forma del corpo umano.
Il pentagramma, con le sue cinque punte, ricorda proprio la disposizione della testa e dei quattro arti distesi.

Il pentagono è presente anche nell’arte e nell’architettura. È pentagonale, infatti, la pianta tipica delle cittadelle fortificate cinquecentesche, di Fortezze, Palazzi e Teatri del Rinascimento
e delle decorazioni e scenografie interne.

 

 

Come faccia del dodecaedro (semplice o stellato) il pentagono appare anche nelle arti figurative all’interno di veri capolavori come la quattrocentesca tarsia marmorea del pavimento della Basilica di San Marco a Venezia, attribuita a Paolo Uccello.

L’arte del Novecento con autori visionari come Salvador Dalì, e concettuali come Lucio Saffaro, Leonardo Ulian, ha ripreso gli aspetti più arcani di questa figura geometrica in opere surrealiste e astratte.

 

LA GENESI DEL SIMBOLO

Il pentagono, presenta delle proporzioni molto particolari che hanno isoirato l’immaginazione di filosofi, artisti e scienziati.
Inoltre, assieme al triangolo equilatero e
al quadrato, è l’unica figura che può essere utilizzata per creare un solido platonico.
In questo caso si tratta del dodecaedro, un poliedro a dodici facce pentagonali

PROGETTO GRAFICO DEL SIMBOLO

I dodici pentagoni che formano il dodecaedro è l’espressione visiva dell’insieme di persone, forme politiche unite da un’ideale comune: unità di intenti e condivisione di pensieri e valori sociali, all’interno di una lista civica per costruire una nuova comunità.

 

La composizione geometrica dei pentagoni che formano il dodecaedro rappresenta i quartieri della città e significa simbolicamente, la forza della partecipazione dei cittadini alle attività politiche e sociali della città.

Costruzione geometrica bidimensionale

GRAFICA DEL DODECAEDRO

Dodecaedro figura positivo/negativo ruotato 180°

GRAFICA DEL SIMBOLO ELETTORALE

Dodecaedro inscritto nel cerchio con denominazione

 

Simbolo elettorale a colori

MIRKO PROCACCINI GRAPHIC DESIGN & ART DIRECTION